Consenso all'uso dei cookies

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti. Per maggiori dettagli leggi l'INFORMATIVA ESTESA. Accettando acconsenti all'uso dei cookies.

INFORMATIVA ESTESA

ItalianoEnglish
Trova articoli
Categorie
Speciali
CD I lunghi capelli della morte
 I lunghi capelli della morte
 
10,90 €
Aggiungi alla wishlist
ARTICOLO NON DISPONIBILE
Questo articolo vale 2 punti per la tua raccolta punti promozionali

  Richiedi ulteriori informazioni su questo articolo
Ulteriori informazioni

Label: Digitmovies  (Italia)
Condizioni: Nuovo
Descrizione articolo: Digitmovies presenta la OST di Carlo Rustichelli per la prima volta su CD in edizione completa tratta dal film culto diretto dallo specialista Antonio Margheriti (aka Anthony M. Dawson) nel 1964 “I lunghi capelli della morte” (aka” La sorcière sanglante”,“The Long Hair of Death”) interpretato dalla regina del macabro Barbara Steele nel doppio ruolo di Helen Karnstein e Mary Karnstein, George Ardisson nel ruolo di Kurt Humboldt, Halina Zalewska nel ruolo di Elizabeth Karnstein e Umberto Raho nel ruolo di Von Klage. Il film, ambientato in un villaggio feudale del 15th secolo, si apre con la drammatica scena di una donna bruciata viva dopo essere stata accusata di stregoneria. La figlia maggiore della sfortunata donna conosce il reale motivo della esecuzione,risultato delle bugie del Lord, che nutriva una morbosa attrazione sessuale verso sua madre. Dopo un confronto con il Lord anche la ragazza viene uccisa. Raggiunta l’età da matrimonio, mentre nelle terre dilaga una pestilenza mortale, la giovane sposa Kurt, il viziato figlio del lord. Durante uno spaventoso temporale notturno riappare misteriosamente la figlia maggiore e comincia a vendicarsi della morte della madre fino a che giustizia trionfi sui colpevoli. Questa tetra atmosfera è ben delineata dalle musiche orchestrali di Carlo Rustichelli, i cui master mono ben conservati da oltre quattro decadi negli Archivi storici della C.A.M. ancora una volta ci ha permesso di poter realizzare un altro importante recupero musicale. All’epoca la C.A.M. (nel dicembre del 1964) pubblicò solo un 45 giri (CDR. 45-14) con i due brani “Allucinanti visioni” e “Verso il rogo” (qui le tracce 24 & 25). Il commento si apre con “Titoli di testa” (Tr.1),introdotto da percussioni di tamburo e rintocchi di campana per sviluppare un drammatico tema dove sono evidenti tutti gli elementi del stile musicale dell’autore già presenti nei suoi OST per Mario Bava come “La frusta e il corpo”. Questo motivo viene ripreso in forma di lento requiem in Tr.4, Tr.5, Tr.6. Carlo Rustichelli ha creato tutta una serie di atmosfere tensive che ruotano intorno al motivo principale con un ricorrente uso di uno strumento simile al Theremin (Tr.7, Tr.10, Tr.12,Tr.13). Il compositore ha scritto un lento e mistico Requiem per orchestra e coro maschile che accompagna il funerale del malvagio Lord (Tr.16).Per tutta la sequenza finale del rogo che porterà alla morte Kurt, Carlo Rustichelli ha scritto una danza antica, una specie di diabolica tarantella che riporta agli antichi riti pagani che chiude poi con una gloriosa ripresa del Tema principale (Tr.23). Come bonus tracks (Tr.24 & Tr.25) includiamo anche le due rare tracce del singolo originale: il take alternativo della versione film (Tr.12) e l’edit creato appositamente per il disco delle Tr.4 e Tr.5. Un altro recupero doveroso della Silver Age italiana.
I clienti che hanno acquistato questo articolo hanno acquistato anche:
Ordine
Mostra il contenuto del carrello
Il carrello è vuoto
Accesso a My Kultvideo